GRAVE LUTTO NELL’ISTITUTO

Il Consigliere Nazionale Onorario Mauro Betti, Croce di Guerra al Valor Militare, è salito alla casa del padre. Nato a Castagneto Carducci nel 1922 ha partecipato a tutta la 2^ Guerra Mondiale come radiotelegrafista della Marina Militare.

Catturato a Rodi dopo l’8 settembre, venne deportato in Croazia come prigioniero di guerra. Evaso dal campo di concentramento, entrò nelle formazioni partigiane croate. Catturato nei pressi di Karlovaz, fu deportato nei campi di sterminio di Grosse-Rosen, Flissenburg e Buchenwald in Germania.

Liberato dagli Americani ha portato a lungo la propria testimonianza nelle scuole della Toscana ed ha descritto il proprio calvario in un opuscolo “Buio e Luce”.

Eletto Consigliere Nazionale dell’Istituto nel 2003, è stato confermato nell’incarico nel 2006 e nel 2009.