News da Federazione Rovigo

Sarajevo 1914: Pace infranta, Europa in fiamme

Il Comitato Scientifico Maggiore “Nino Sebastiano Bedendo”, ovvero Centro Polesano Studi Grande Guerra e Conflitti Contemporanei, in armonia con le iniziative culturali nella ricorrenza del centenario dell’inizio della Grande Guerra, ha potuto realizzare, sabato 15 Novembre, presso la meravigliosa villa Palladiana “Villa Badoer” di Fratta Polesine (RO), il convegno dal titolo “Sarajevo 1914: pace infranta, Europa in Fiamme”.

02.11.2014 - Celebrazione della fine della Prima Grande Guerra Mondiale

Il 02 Novembre, presso il Tempio della Beata Vergine del Soccorso detta La Rotonda “di stampo Palladiano, gioiello di Rovigo” si è celebrato, alla presenza del Vescovo Mons. Lucio Soravito De Franceschi, la fine della Prima Grande Guerra Mondiale. Oltre al gonfaloniere del Comune di Rovigo, erano presenti le rappresentanze delle associazioni Combattentistiche d’Arma, del Nastro Azzurro e Autorità Civili e Militari.
Il vescovo nell’omelia ha ricordato la pace e che mai più ci sia la guerra in quanto questa è una via senza ritorno.

24.10.2014 - Cerimonia Commemorativa del 97° Anniversario delle cariche di Pozzuolo del Friuli e dell’87° Anniversario della Costituzione della Specialità Carristi - Lecce

Un numeroso gruppo di ex carristi iscritti al Nastro Azzurro – Federazione di Rovigo, affrontando un lungo viaggio di piacere con il presidente, hanno presenziato il 24 ottobre, presso la Caserma “M.O.V.M. Ten. Salvatore Zappala’” sede del Comando della Scuola di Cavalleria a Lecce, alla presenza di Autorità Civili e Militari, alla cerimonia commemorativa del 97° Anniversario delle cariche di Pozzuolo del Friuli e dell’87° Anniversario della Costituzione della Specialità Carristi.

Mostra "Nel Presente la Memoria"

L’Assoarma di Rovigo in collaborazione con la Federazione del Nastro Azzurro, in occasione della 532° Fiera d’Ottobre della città di Rovigo dal 16 al 21 Ottobre, ha organizzato una mostra “Nel Presente la Memoria” in occasione del centenario della Prima Guerra Mondiale 1914-1918 e Onorare i Caduti di tutte le Guerre.