News da Federazione Potenza

COMFODI SUD, Napoli "L'Esercito Combatteva" ospiterà "Azzurro che Valore"

Il giorno 15 marzo presso il COMFODI SUD di Palazzo Salerno di Napoli, i consiglieri nazionali Rocco Galasso (Fed. Potenza) e Pasquale Parente (Fed. Napoli) hanno incontrato il Comandante Gen. (D) Salvatore Polimeno per definire la collaborazione che l'Istituto del Nastro Azzurro offrirà in occasione delle iniziative istituzionali del Centenario della Grande Guerra del prossimo mese di maggio nell'ambito del programma nazionale "L'Esercito Combatteva". Sono intervenuti alla riunione il Col. Sinopoli, il Ten.Col. Grilletto ed il Ten. Col. Guarnera.

Ancora una tappa lucana per la mostra AZZURRO CHE VALORE

Ancora una tappa lucana per la mostra AZZURRO CHE VALORE, il progetto dell’Istituto indirizzato a ricordare gli sportivi decorati al Valor Militare nel corso della Prima Guerra Mondiale.

IL NASTRO AZZURRO SU RAIsport1

Il consigliere Nazionale Rocco Galasso, Presidente della Fed. Provinciale di Potenza, è intervenuto oggi a RaiSport 1, nel TG nazionale per presentare, in un interessante servizio, le finalità del Progetto dell’Istituto “Azzurro che Valore” che ricorderà tutti gli sportivi caduti e decorati al Valor Militare nel corso della Grande Guerra. L’intervista è avvenuta nel contesto della presentazione del Progetto a Potenza, presso il Tatro Cittadino “F. Stabile”.

Tappa potentina per il progetto “Azzurro che Valore”

Tappa potentina per il progetto “Azzurro che Valore”. Ad ospitare l’evento uno dei luoghi più prestigiosi del capoluogo lucano: la Sala degli Specchi del Comune di Potenza. Nel pomeriggio del 10 giugno il cons. naz. Galasso, Responsabile del Progetto, ha incontrato la stampa locale per illustrare nei dettagli l’attività di ricerca storica e per mettere in mostra l’interessante opera del Maestro D’Acunzo che ha eseguito artistici ritratti dei Calciatori della Nazionale Italiana partecipanti alla Prima Guerra, caduti e/o decorati al Valore.

Comando Legione “Basilicata” a Potenza interviene il Labaro della Federazione Provinciale

Alla Festa dell’Arma dei Carabinieri presso il Comando Legione “Basilicata” a Potenza, interviene il Labaro della Federazione Provinciale affiancato dalla sig.ra Tania Pisani, vedova della M.O.V.M. car. Claudio Pezzuto, e dal Dott. Orazio Petruccelli, nipote della M.O.V.M. Ten.(cc) Orazio Petruccelli. L’ingresso nell’ambito del Nastro Azzurro dei depositari delle medaglie d’Oro onora l’Istituto e conferma la continuità e le finalità che diedero vita alla nobile istituzione e dei principi statutari che l’ispirarono.

Il Nastro Azzurro nella “Città dei Sassi”

Con la nomina del Prof. Galasso, Consigliere Nazionale e Presidente della Federazione potentina, a Commissario Straordinario della Federazione Provinciale di Matera, riprende, dopo circa trent’anni l’attività del Nastro Azzurro nella “Città dei Sassi” e nel suo territorio provinciale. Ripresa delle attività particolarmente attesa per portare il proprio contributo di ideali e valori per meglio ispirare l’organizzazione delle manifestazioni centenarie della Grande Guerra.

Riapposizione della targa d'intitolazione di Via Orazio Petruccelli

Su forte sollecitazione del Nastro Azzurro l'Amministrazione Comunale di Potenza finalmente provvede alla riapposizione della targa d'intitolazine di Via Orazio Petruccelli, carabiniere potentino Medaglia d'Oro al V.M.

Tappa a Matera della tappa della Marcia della Fedelissima

Ad accogliere il maratoneta il sindaco di Matera, Salvatore Adduce, il Comandante dei Carabinieri della Legione CC Basilicata, il Comandante CC della Provincia di Matera, il Questore, il viceprefetto e il comandante della Guardia di Finanza della provincia di Matera oltre a tutti i rappresentanti delle associazioni combattentistiche.

Michele Maddalena lascia il capoluogo rendendo omaggio ai caduti

Accompagnato dal Presidente provinciale Galasso e dal Cap. CC Cirillo, Michele Maddalena, prima di lasciare il capoluogo, ha inteso fare omaggio ai caduti visitando il Sacrario Militare del capoluogo. Il cappellano Don Antonio Palo ha guidato un momento di spiritualità ricordando il sacrificio dei numerosi potentini morti in tutte le guerre.