Facebook icon

La Marcia di Ronchi dei Legionari

Il 12 settembre scorso la Lega Nazionale di Trieste ha commemorato il 95° anniversario dell’Impresa di Fiume di Gabriele D’Annunzio e dei suoi Legionari, con una cerimonia che ha avuto luogo di fronte alla stele che a Ronchi dei Legionari ricorda l’evento.

Costituzione del Comando Forze Speciali dell'Esercito

Nella caserma “Gamerra” di Pisa, sede del Centro Addestramento paracadutismo, si è svolta la cerimonia per la costituzione del Comando per le Forze Speciali dell’Esercito. Il COMFOSE (Comando Forze Speciali dell'Esercito), è stato costituito per razionalizzare e ottimizzare le esigenze peculiari delle unità della forza armata dalla spiccata specializzazione da impiegare in compiti ad alta valenza strategica e con breve preavviso.

17 set. 2009 Kabul: Sei Paracadutisti della Folgore

E' quasi mezzogiorno a Kabul quando si scatena l'inferno. Sulla strada per l'aeroporto, un'auto con 150 chili di esplosivo si lancia contro due blindati italiani. Lo scoppio si sente a chilometri di distanza.

17 set. 2010: Cap. Alessandro Romani

Il 17 settembre 2010 durante uno scontro a fuoco nel distretto di Bakwa, provincia di Farah in Afghanistan veniva colpito a morte il tenente Alessandro Romani, incursore del nono Reggimento d’assalto Coll Moschin mentre operava per la cattura di alcune persone che avevano cercato di posizionare

Papa Francesco a Redipuglia

Papa Francesco ricorda i Caduti della Grande Guerra

In una giornata caratterizzata da una pioggia insistente, una delegazione dell’Istituto guidata dal Vice Presidente Nazionale Onorario Stefano Mangiavacchi ha presenziato a Redipuglia alla celebrazione eucaristica officiata da Papa Francesco in occasione dell’inizio della Grande Guerra.

Cambio al Comando delle Truppe Alpine

Dopo oltre 5 anni di Comando il Generale di Corpo d’Armata Alberto Primicerj ha ceduto oggi la guida  delle Truppe Alpine al Generale di Divisione Federico Bonato, già Comandante della  Divisione Alpina “Tridentina” e Vice Comandante delle Truppe Alpine presso il teatro  Cristallo ne

Il revolver che accese la scintilla della Grande Guerra.

L'ultimo numero del nostro periodico,"Il Nastro Azzurro",riporta in copertina l'immagine dell'attentato di Serajevo.Può soddisfare una curiosità sapere che l'arma usata da Gavrilo Princip per uccidere l'Arciduca Francesco Ferdinando e la moglie Sophie,fu una pistola austriaca (!) mod.1898.Le prime armi progettate da Leopold Gasser crearono qualche difficoltà agli utilizzatori finchè il fratello Johan,valendosi di un precedente progetto di August Rast e con la sua collaborazione,produsse un'arma di ottima fattura,camerata per una cartuccia da 8 mm,di

Comandante Giorgio Zanardi

Il 9 settembre 1913 nacque a Ferrara Giorgio Zanardi che tutti noi ricordiamo come il "Comandante".
La Federazione desidera ricordarlo quale "un soldato un italiano" come lui volle definirsi ma anche quale grande Presidente della Federazione di Ferrara e Presidente Nazionale dell'Istituto.
Che dal cielo protegga l'Istituto e l'Italia!

Protocollo di intesa per le celebrazioni del Centenario

Il Presidente Prov.le di Potenza e Commissario Straordinario per Matera, Prof. Rocco Galasso con le Associazioni Combattentistiche e d'Arma della Basilicata ha promosso il Protocollo d'Intesa per promuovere con un programma comune le varie iniziative commemorative che concerneranno il ricordo centenario del Primo Conflitto Mondiale. L'accordo, sottoscritto anche dall'ANMIG, ANCR, UNUCI, ANB, ANC,  è stato ratificato presso il Comando Esercito Basilicata a Potenza alla presenza del Comandante Gen.

Pagine