Facebook icon

Ricordato il sacrificio della M.O.V.M. Salvo D'Acquisto

Il 23/09/2014 in Palidoro (Rm) si sono svolte le celebrazioni per la ricorrenza del Settantunesimo Anniversario del sacrificio del Vicebrigadiere dei Carabinieri Salvo D’Acquisto M.O.V.M. “alla memoria”. Sono state  deposte  corone d’alloro dinnanzi  la stele dedicata al martire in  Piazza S.S. Filippo e Giacomo e ai piedi del monumento presso Passoscuro. E’ seguita  la celebrazione della “Messa  al Campo”  sul luogo del martirio ai piedi della Torre Costiera  di Palidoro, officiata dall’ Arcivescovo Ordinario per L’Italia Mons. Santo Marcianò. Presenti il Comandante Generale dell’Arma dei Carabinieri Gen.C.A. Leonardo Gallitelli, il Prof. Alessandro D’acquisto fratello dell’eroe, il Gen.Umberto Rocca Presidente del Gruppo Medaglie d’Oro, il Gen.Libero Lo Sardo Presidente Nazionale dell’Associazione Nazionale Carabinieri, il Cap.CC  Valentina D’Acquisto  Pronipote dell’eroe, il Sindaco di Fiumicino Esterino Montino.

In rappresentanza dell’Istituto del Nastro Azzurro la Segretaria Nazionale  Dott.ssa Anna Maria Menotti ed i soci Gabriele Gigliotti e Marco Savarese.

Particolarmente toccanti le parole Pronunciate dall’Ordinario Militare sul  significato del gesto compiuto dal giovane Carabiniere, esempio luminoso di altruismo e spirito di sacrificio da additare ad esempio per tutti i cittadini e per i giovani in modo particolare affinchè non dimentichino mai le vie del dovere e del coraggio di vivere i in coerenza  di vita il senso  profondo della giustizia e della solidarietà.

Al termine della cerimonia la delegazione dell’Istituto ha incontrato il Prof.Alessandro D’Acquisto cui ha fatto dono del crest del Nastro Azzurro.

 

 

 

Presentato il nuovo Stemma araldico dell'Esercito

Alla presenza del ministro della Difesa sen. Roberta Pinotti e del Capo di Stato Maggiore dell'Esercito, generale Claudio Graziano è stato presentato il nuovo stemma araldico della forza armata.

Salvo D'Aquisto M.O.V.M.

 

La Marcia di Ronchi dei Legionari

Il 12 settembre scorso la Lega Nazionale di Trieste ha commemorato il 95° anniversario dell’Impresa di Fiume di Gabriele D’Annunzio e dei suoi Legionari, con una cerimonia che ha avuto luogo di fronte alla stele che a Ronchi dei Legionari ricorda l’evento.

Costituzione del Comando Forze Speciali dell'Esercito

Nella caserma “Gamerra” di Pisa, sede del Centro Addestramento paracadutismo, si è svolta la cerimonia per la costituzione del Comando per le Forze Speciali dell’Esercito. Il COMFOSE (Comando Forze Speciali dell'Esercito), è stato costituito per razionalizzare e ottimizzare le esigenze peculiari delle unità della forza armata dalla spiccata specializzazione da impiegare in compiti ad alta valenza strategica e con breve preavviso.

17 set. 2009 Kabul: Sei Paracadutisti della Folgore

E' quasi mezzogiorno a Kabul quando si scatena l'inferno. Sulla strada per l'aeroporto, un'auto con 150 chili di esplosivo si lancia contro due blindati italiani. Lo scoppio si sente a chilometri di distanza.

17 set. 2010: Cap. Alessandro Romani

Il 17 settembre 2010 durante uno scontro a fuoco nel distretto di Bakwa, provincia di Farah in Afghanistan veniva colpito a morte il tenente Alessandro Romani, incursore del nono Reggimento d’assalto Coll Moschin mentre operava per la cattura di alcune persone che avevano cercato di posizionare

Papa Francesco a Redipuglia

Papa Francesco ricorda i Caduti della Grande Guerra

In una giornata caratterizzata da una pioggia insistente, una delegazione dell’Istituto guidata dal Vice Presidente Nazionale Onorario Stefano Mangiavacchi ha presenziato a Redipuglia alla celebrazione eucaristica officiata da Papa Francesco in occasione dell’inizio della Grande Guerra.

Cambio al Comando delle Truppe Alpine

Dopo oltre 5 anni di Comando il Generale di Corpo d’Armata Alberto Primicerj ha ceduto oggi la guida  delle Truppe Alpine al Generale di Divisione Federico Bonato, già Comandante della  Divisione Alpina “Tridentina” e Vice Comandante delle Truppe Alpine presso il teatro  Cristallo ne

Pagine